Gasnav vende GNL come combustibile navale in tutto il mondo

La società ha sede nel Principato di Monaco, la piazza Europea più importante per il così detto settore del bunkering, ovvero delle società che vendono carburante navale. Gasnav si è specializzata in quello che viene definito il “gasolio del futuro” ovvero il metano liquido. Dal 2020 infatti le navi non potranno più utilizzare olii combustibili bensì gasolio, che però viste le grandissime quantità richieste diventa molto costoso. Tanti armatori stanno quindi convertendo le flotte in navi a GNL che, oltre ad essere poco costoso, inquina l’80% in meno. Gasnav utilizza le sinergie con AnkorGaz per gli acquisti di prodotto a prezzi competitivi e Sitragas per i servizi di trasporto e rifornimento “truck to ship” sviluppando la sua innovativa offerta commerciale in tutti i porti del mondo.

DAL CAMION ALLA NAVE
Le cisterne possono essere utilizzate sia per il trasporto che per il bunkeraggio di GNL. Il bunkeraggio via autobotti viene effettuato dal molo direttamente alla nave.

SCARICO MULTIPLO
Questa soluzione consente l’attacco simultaneo di due o più autobotti, raddoppiando la capacità di bunkeraggio truck-to-ship, riducendo il tempo di carico al 50%.

Iso tanks - Ankorgaz

ISO CONTAINERS
Gli ISO container per GNL offrono il bunkeraggio nei porti periferici e a navi con limitati requisiti di volume, attraverso una modalità efficiente che beneficia di prezzi competitivi dovuti alla loro intermodalità e flessibilità.

Per maggiori informazioni visita www.gasnav.com

Questo sito richiede un browser più moderno per funzionare!

Aggiorna oggi!